postino Kumaux

Utilizzare i messaggi via email per rompere il ghiaccio, può essere uno dei migliori modi per avviare un contatto con un potenziale cliente. Infatti, se inviate direttamente nella casella di posta del contatto che ci interessa, può essere un modo vantaggioso per avere un primo avvicinamento. Ognuno di noi, però, riceve decine se non centinaia di email ogni giorno.

Essere sopraffatti dalla quantità di messaggi ci ha resi poco interessati alle email da parte di sconosciuti e ha innalzato la percentuale di messaggi che ignoriamo volutamente. Lo facciamo per difenderci dalle troppe informazioni. La risorsa più limitata che consideriamo avere è il tempo e trascorrerlo ad aprire messaggi che non ci appaiono utili è qualcosa che vogliamo evitare.

Allora come si può emergere dalla massa di email ignorate e realizzare una buona campagna di email marketing? Alcuni suggerimenti utili sono i seguenti:

  1. Poni attenzione al nome corretto. La nostra casella email  è piena di messaggi, molte volte addirittura di spam. Figuriamoci se un messaggio che riporta il nostro nome in maniera sbagliata (con errori, lettere mancanti, lettere in più) può risultare interessante. Sembra banale, ma non lo è: “misura due volte, taglia una” è un vecchio adagio da artigiano che funziona anche con l’invio delle email.
  2. Rendila personale. Una email senza nessuna personalizzazione ci lascia la sensazione di parlare con la biglietteria automatica della stazione ferroviaria. A tutti piace sentirsi chiamare per nome, questo vale anche per le email. Riporta il nome del destinatario nel testo, aiuterà a mantenere l’attenzione sul contenuto.
  3. Suscita interesse. Una email impersonale e che non suscita interesse ha forse qualche possibilità di venire aperta solo da chi si sente solo e smarrito in quel momento. Creare interesse è l’obiettivo principale, per cui da perseguire in ogni aspetto della nostra campagna di email marketing
  4. Rendi possibile l’iscrizione alla newsletter. Se sei riuscito ad attrarre l’interesse del tuo contatto è probabile che in quel momento sia anche disposto ad iscriversi alla tua newsletter per non perdere i successivi messaggi. La possibilità di iscriversi deve essere sempre presente per questo. (Questo vale anche per la possibilità di cancellarsi dalla newsletter, così sapremo sempre chi è interessato e chi non lo è più).
  5. Aggiungi un link diretto. Il messaggio email deve essere un passaggio, non la meta finale. Questo significa che deve accompagnare il contatto ad un passo successivo, in modo da attirare la sua attenzione su un contenuto esterno alla email. Il passaggio al contenuto online è molto importante per le fasi successive di validazione della tattica di lead generation.
  6. Offri qualcosa in cambio. A nessuno piace fare qualcosa senza ricevere qualcosa in cambio. Ecco perchè anche nell’email marketing vale la regola di “regalare” qualcosa al contatto per la sua attenzione. Parliamo di un ebook, un video, l’iscrizione gratuita ad un webinar.
  7. Non diventare fastidioso. Ricevere messaggi in maniera costante può risultare fastidioso anche al più fedele ed interessato dei clienti. Prepara un calendario di invio e cerca di mantenere il giusto rapporto temporale fra un messaggio e il successivo.

Tutti questi punti rappresentano un modo corretto su cui creare e modellare la propria attività di email marketing. Devono essere considerati tutti, ciascuno è importante. Tutti e setti questi consigli rimangono ancorati ad un ulteriore ottavo punto: creare contenuti di qualità. Per attrarre e mantenere interesse è doveroso inviare contenuti importanti per il destinatario.

La qualità deve essere una guida nel gestire le newsletter e tutte le attività di email marketing (anche se parliamo di marketing automation): dalla correttezza ortografica del testo, alle proporzioni, ai colori e alla coerenza della immagini. Ogni aspetto presente nella email inviata deve mantenere coerenza e qualità con il messaggio che vogliamo passare al contatto. In questo modo si potranno instaurare tutte le variabili necessarie per i passaggi successivi.

Molto importante in ogni attività di inbound marketing, lead generation e email marketing è mettersi sempre nella posizione del cliente/lettore: questo contenuto è interessante per lui? Questa deve essere una regola importante nel creare dei messaggi efficace di email marketing.

Per maggiori informazioni e per richieste visita la pagina CONTATTI o chiama il numero (+39) 0444 13 00 84

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *