waffles Kumaux

Uno dei mantra più importanti per chi si occupa di affiancare, di supportare le aziende nella strategia di lead generation deve sempre rimanere: “per ciascuna azienda deve essere studiata una strategia personalizzata“. Ogni azienda, infatti, ha non solo obiettivi diversa, ma anche approcci differenti e necessità diverse.

Il risultato cercato, però, è sempre e comunque quello di generar contatti profilati ed interessati al prodotto/servizio dell’azienda. Ciascuna strategia deve trovare una propria strada su cui attirare i futuri clienti e nel farlo alcuni aspetti sono comuni. Gli ingredienti che formano la base della campagna sono infatti gli stessi. Quello che cambia è come li dosiamo, come i realizziamo e quali obiettivi ci poniamo.

Ci sono infatti determinate “regole” base, alcuni fondamentali, che devono essere presenti in una campagna di lead generation online. Vediamo insieme i 5 punti basilari sui quali costruire a nostra attività di lead generation:

  1. Un servizio personalizzato, una promozione, un regalo. State tranquilli, stiamo parlando di molto più di un semplice specchietto per allodole. In questo punto parliamo di qualcosa che attiri l’attenzione del futuro lead, qualcosa di interessante per lui, di sensazionale. Può trattarsi di un ebook-guida, un white paper, una speciale promozione (spedizione gratuita, coupon per il prossimo acquisto…). Si tratta di qualcosa che siamo disposti a dare all’utente online come dimostrazione del nostro servizio.
  2. Una landing page invitante. Una volta che l’utente ha trovato da qualche parte il link che rimanda alla pagina del punto 1, deve essere portato su una landing page o pagina d’atterraggio. Qui deve trovare tutte le informazioni che lo hanno spinto ad essere interessato a noi. Per avere ciò che abbiamo promesso nel punto 1, dovrà solamente fornirci qualche dato (nome, email…): lui ottiene la promozione, noi i dati che ci servono, è una strategia win-win.
  3. Una CTA accattivante. CTA è un acronimo che sta per CALL TO ACTION, ossia CHIAMATA ALL’AZIONE. Questo è un punto molto importante. Abbiamo interessato l’utente, l’abbiamo portato sulla nostra landing page: come renderlo un contatto? Attraverso una CTA accattivante. Molto spesso si tratta di un pulsante come “Iscriviti” o “Invia la richiesta”, ma possiamo anche pensare ad un’immagine, una frase o un titolo con il quale spingere all’azione. La CTA è l’elemento fondamentale: per questo è molto importante che sia studiata bene e che vengano fatti dei test A/B adeguati riguardo la sua efficacia.
  4. Un form di contatto adatto alla compilazione mobile. Il traffico da smartphone e tablet è in continuo aumento. Utilizzare delle landing page non pensate per un utilizzo da mobile può causare la perdita di contatti. Per questo c’è da tenere in considerazione questo punto per facilitare la user experience degli utenti. Inoltre, a questo livello di iterazione possiamo limitarci a chiedere che informazioni, quelle che ci sono sufficienti per un ricontatto, anzichè richiedere molte informazioni dettagliate.
  5. La possibilità di condividere. Ogni campagna di lead generation online deve tener conto assolutamente della forza della condivisione sui social network. Ecco perchè ognuno dei punti elencati sopra deve essere possibile condividerlo sui social network. Permette al nostro contatto di condividere la sua esperienza e a noi di ottenere più visibilità.

Questi 5 punti rappresentano, come detto, una base di partenza per qualsiasi campagna online di lead generation. Per ogni azienda e ogni attività questi 5 punti vanno analizzati, preparati, corretti e gestiti in continuo, per garantire il successo della campagna. Sono i 5 strumenti che servono per far partire la navigazione. Una volta in mare è necessario continuare a monitorare la rotta e ciò che accade attorno, per poter raggiungere la destinazione corretta.

Per maggiori informazioni e per richieste visita la pagina CONTATTI o chiama il numero (+39) 0444 13 00 84

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *