gabbiano Kumaux

Molti articoli su internet che riguardano la lead generation tendono ad etichettare come “tradizionale” la logica PUSH e “innovativa” quella PULL, minimizzando molti altri aspetti. IN realtà le differenze fra outbound e inbound sono molto più articolate.

La parte di outbound marketing (push) è classificata come tradizionale, anche per i supporti utilizzati: giornali, riviste, TV, tabelloni, posta, ecc. La parte inbound invece è vista come innovativa anche per i supporti digitali utilizzati. 
Molte statistiche raccontano come le tattiche di inbound abbiamo un’efficienza superiore rispetto a quelle in outbound. La crescente connettività e la disponibilità di differenti supporti di condivisione, rende sicuramente attrattiva l’opzione inbound. Questo accade in settori molto diversi, con prodotti e servizi anche molto complessi.

La verità è che non è ancora il momento per fare a meno del PUSH, dell’outbound. Alcuni mercati, alcuni settori, alcuni prodotti richiedono ancora di tenere ben salda la parte di outbound. Inoltre un’integrazione pensata ed ottimizzata fra inbound e outbound può portare grandi risultati e benefici. Stiamo parlando dell’applicazione di semplici logiche push-pull che entrano in sinergia collaborativa.
Facciamo un esempio concreto: organizzare un webinar live (azione inbound) promuovendolo con un banner pubblicitario (outbound) per aumentare il numero di utenti iscritti. Questo breve esempio mostra una combinazione ottimale per un intervento di lead generation coordinato.

La chiave di lettura di come dosare inbound e outbound per la propria lead generation è lo studio del proprio mercato di riferimento e del mercato obiettivo. Da questa analisi discende poi un continuo monitoraggio dei dati e delle azioni, per creare dei test che ci facciano capire se orientare la strategia di lead generation più verso l’inbound o più verso l’outbound.

Voglio confermare in chiusura come le tattiche inbound siano più efficienti, perchè consentono una maggiore conversione in termini di lead e di chiusure finali. Questo post però ha il ruolo di far riflettere sulla combinazione positivamente esplosiva che ci può essere fra inbound ed outbound.

Proprio questo principio è alla base del sistema K-LEAD di Kumaux: la combinazione ottimizzata e performante di dati inbound e outbound, per generare una lead generation efficace.

Per maggiori informazioni e per richieste visita la pagina CONTATTI o chiama il numero (+39) 0444 13 00 84

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *